Logo Rete Urp Veneto
Logo sito Comuniverso
Logo Linea Amica
CCR - Consiglio Comunale dei ragazzi

Guida con il foglio rosa e neopatentati (nuove disposizioni)

Domanda: Le sanzioni per la guida con il solo foglio rosa , sono assimilabili a quelle senza patente?

Risposta: Se lei intende la sanzione per chi guida avendo il foglio rosa ma senza avere a fianco l'istruttore quando è previsto (ad esempio non è richiesto sui veicoli ove c'è solo il posto per il conducente o dove il passeggero non può assumere la funzione di istruttore, come nei motocicli, per i quali le esercitazioni sono però ammesse in luoghi poco frequentati) questa è specificamente prevista dall'articolo 122 e non si applica quindi l'articolo 116, comma 13, che riguarda lo specifico caso della guida senza patente. Ovviamente il foglio rosa deve essere in corso di validità e valido per il veicolo su cui avviene l'esercitazione, altrimenti è come se non esistesse e in assenza di persona che svolga idoneamente la funzione di istruttore si applica la sanzione per guida senza patente; se invece è presente l'istruttore (anche privato ovviamente) ma non è stato rilasciato il foglio rosa (o è scaduto o non valido per quel veicolo) si applica ancora una volta la sanzione dell'articolo 122 (anche all'istruttore).


Domanda: Salve, entro qualche settimana compirò 18 anni e ho qualche dubbio riguardo il conseguimento della patente. Innanzitutto ho già conseguito la patente a1 con la quale guido un 125 da più di un anno: è vero che per la patente b ho bisogno di fare solo l'esame di pratica? E riguardo la legge che limita il rapporto peso/potenza a 50kw/ton, quando entrerà in vigore?

Risposta: Quello che le hanno detto corrisponde al vero; visto che che conoscenze teoriche sono le stesse per il passaggio alla categria B è sufficiente la sola prova pratica. Quanto alla seconda domanda è incorso di conversione il decreto "milleproroghe" che tra l'altro ha spostato la limitazione del comma 2 bis dell'articolo 117 del codice della strada alle patenti conseguite dal 1° luglio 2008; quindi, la proroga è attualmente in vigore e lo sarà in caso di conversione del decreto legge, per cui, ove confermata, la limitazione riguarderà solo le patenti di categoria B rilasciate in Italia a partire dal prossimo 1° luglio.


Domanda: Un ragazzo di 18 anni fino a quante kw può condurre un autoveicolo?

Risposta: Con il decreto legge 3.8.2007 n.117 ( convertito in Legge 2.10.2007 n.160 ), è stata introdotta una nuova limitazione per i neopatentati che va così ad aggiungersi a quella già esistente. Infatti secondo il secondo comma dell'art. 117 del codice della strada " Per i primi tre anni dal conseguimento della patente di categoria B non è consentito il superamento della velocità di 100 km/h per le autostrade e di 90 km/h per le strade extraurbane principali ". Ora, come si diceva prima, si agiunge anche una limitazione sulla potenza relativa, ovvero la potenza del veicolo riferita alla tara dello stesso, che il Legislatore ha voluto stabilire ( non senza aspre critiche da parte dell'opinione pubblica, dei costruttori e delle associazioni di consumatori ) in 50 KW per tonnellata. Quindi per sapere se un neopatentato ( attenzione: la regola entrerà in vigore per coloro che conseguiranno la patente solo dopo il 1 luglio 2008 !) può condurre un veicolo occorre verificare la potenza espressa in kilowatt ed il peso a vuoto espresso in tonnellate riportati sulla carta di circolazione. Se il dato è inferiore o pari a 50 KW/t il veicolo può essere condotto da un neopatentato. Vi è poi la solita eccezione all'italiana: se il veicolo è al servizio di un invalido allora il neopatentato non ha limitazioni di sorta, tranne il rispetto della velocità di 100 Km/h in autostrada e di 90 sulle altre strade.

© Copyright 2009 - Comune di Legnago